• Proa Digital

Uruguay porta d'accesso per esportare in Latam

L'Uruguay è un Paese dell'America Latina che rimane ai più sconosciuto, schiacciato tra due giganti, quali sono Argentina e Brasile.

Noi oggi ti diciamo perché una PMI italiana o europea non deve lasciarsi scappare l'opportunità di scegliere l’Uruguay per potenziare il proprio business per esportare in America Latina.



Abbiamo parlato con Roberto Simonato, dottore commercialista e revisore dei conti, italiano che vive e lavora in Uruguay da 12 anni, e ci ha parlato dei tanti benefici che oggi offre l'Uruguay per chi guarda al mercato Latino Americano, riportiamo i punti salienti emersi durante l'intervista.



Forse, ancora non sai che, in Uruguay uno straniero ha gli stessi benefici fiscali previsti per un cittadino, senza dover portare la propria residenza nel Paese, e che da diversi anni la politica uruguaiana sta aumentando gli incentivi fiscali per attrarre capitali stranieri. Questo perché il Paese, di 3,5 milioni di abitanti e con una densità di 19 abitanti per Km2, sta cercando di attrarre più persone, e possibilmente persone che possano movimentare l'economia. Tutti queste agevolazioni l'hanno reso uno dei Paesi più attrattivi per investimenti con rischi minimi essendo un Paese emergente.




So già a cosa stai pensando, all'istabilitá economica tipica del Latino America, dimenticalo: questa non esiste in Uruguay, infatti, é una nazione stabile per la sua economia, trasparente e sicura per investimenti, ed é anche il Paese meno corrotto del Sud America dopo il Cile.





Grazie ad un sistema consolidato costituito da leggi ad hoc (legge per le zone franche, regimi di porto ed aeroporto liberi, regime di ammissione temporanea) e di basi logistiche, quali zone franche e porti ed aeroporti liberi, l'Uruguay oggi costituisce la porta sicura di accesso per te, imprenditore, export manager, o libero professionista che vuoi arrivare ad una penetrazione del mercato sudamericano, o meglio di quell'area geografica detta Cono Sur costituita da Uruguay, Argentina, Cile, Brasile meridionale, e Paraguay.


L'Uruguay conta con ben undici zone franche, in queste aree si é liberi da tutte le tasse doganali, specialmente per chi opera al suo interno in commercio internazionale. Le principali attività per cui sono pensate queste aree sono: -elaborazione di prodotti farmaceutici; -ricerca; -produzione di cellulosa; -concentrati per bevande; -produzione di satelliti; -centri di servizi globali; -servizi di processazione dati; -servizi finanziari e contabili; -servizi nell'area software; -centro di acquisti; - servizi audiovisivi; -gaming; -trading; -servizi logistici.


Non perdere altro tempo, gli incentivi offerti dalla politica uruguaiana, ti chiamano ad avere una base logistica in Uruguay, per poi espanderti in tutta l'area Sud Americana, farlo non è una operazione impossibile, ma al contrario, affidandoti ai giusti professionisti é una concreta realtà, che porterà la tua impresa a crescere in un mercato ricco di opportunità.



Se ancora non sei convinto ad approfittare delle tanti privilegi di cui ti abbiamo parlato, continuiamo a raccontarti altri fatti eccezionali che riguardano questo affascinante Paese.


Da diversi anni l'Uruguay ha concentrato i suoi sforzi nello sviluppo di tecnologie informatiche divenendo così il primo esportatore di software in America Latina (fonte: Diego Steward, Building out: Uruguay exports architectural services to India and Latin America). L'Uruguay sta lavorando bene in questo settore, la conferma arriva con la notizia di quest'estate: Google ha scelto di investire 100.000.000 di dollari per un centro dati presso una delle zone franche uruguaiane, sita nel Parque de la Cencia a Ciudad de Canelones. Se Google ha scelto, tra tutti i Paesi del Latam, l'Uruguay per il suo nuovo data center, sicuramente lo puoi fare anche tu per esportare il tuo made in Italy.


Per concludere questo approfondimento, facciamo il punto dei settori che sono un'opportunità di investimento attualmente in Uruguay:

- meccanica strumentale, specialmente nel comparto dei macchinari per l'agricoltura, settore chiave del Paese, o dei macchinari necessari allo sviluppo delle infrastrutture;

- il comparto manifatturiero é molto interessante (dalla chimica farmaceutica agli apparecchi elettrici ed elettronici) il cui sviluppo é agevolato da pacchetti fiscali competitivi che facilita l'attrazione di investimenti, da un'ottima posizione logistica nell'area, dalla presenza di forza lavoro qualificata e dalla stessa appartenenza al MERCOSUR. Sono previsti incentivi fiscali fino al 100% dell'investimento in particolare nelle zone franche di cui abbiamo già parlato, per chi produce fonte di lavoro ed impiega il 75%di manodopera locale;

- il crescente potere d'acquisto della classe media uruguaiana, la più ampia dell'America Latina in rapporto alla popolazione, non é da sottovalutare;

- inoltre, molte sono le possibilità per i prodotti processati non solo alimentari.


Speriamo che l'approfondimento di questa settimana ti sia stato utile, se vuoi approfondire questi aspetti, altri legati al modo del Latam e al marketing, lascia un commento o contattaci per una consulenza conoscitiva gratuita.



Scritto da Giusi Di Marco



Fonti: https://www.mglobale.it/analisi-di-mercato/tutte-le-news/il-boom-degli-scambi-italia-uruguay-un-successo-effimero.kl https://www.ispionline.it/it/pubblicazione/uruguay-caso-virtuoso-nel-sudamerica-della-pandemia-26923 https://www.bakertilly.uy/spanish/noticias/2020/december/uruguay-pa%C3%ADs-emergente-para-invertir/ https://it.m.wikipedia.org/wiki/Uruguay https://www.facebook.com/345358986327352/posts/811144226415490/


23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook
  • Instagram